Apartheid sessista. Il sonno della ragione genera mostri

Credo che non ci si possa non indignare di fronte a certe cose. E chi non si indigna ha già portato il cervello all'ammasso o al monte dei pegni. Il Sole 24 Ore ci spiega, con la necessaria enfasi, che le studentesse potranno iscriversi alle facoltà scientifiche senza pagare le tasse di iscrizione oppure con forti riduzioni.
Questo provvedimento è stato approvato dal Ministero dell’Istruzione con la motivazione che nelle facoltà scientifiche le donne sono presenti “solo” in misura del 35%. Naturalmente si omette di dire che nelle facoltà umanistiche rappresentano invece la grande maggioranza dell’intera popolazione universitaria. Ma non è questo il punto.
Il punto è: Qualcuno o qualcosa impedisce forse alle donne di iscriversi alle facoltà scientifiche? Mi pare proprio di no. Se un impedimento c’è, è di ordine economico e sociale, non certo sessuale. Se non si hanno le possibilità economiche, gli studi universitari sono purtroppo preclusi per tante e per tanti, sia femmine che maschi...

Leggi tutto l'articolo