Apparato Respiratorio

Apparato Respiratorio - Aerosolterapia
Erogatori
Aerosol Dosati (MDI)
Gli erogatori pressurizzati predosati, comunemente indicati col termine di MDI (acronimo di Metered Dose Inhaler) consentono l'erogazione di dosi precise e riproducibili di farmaco. Introdotti negli anni '60 sono costituiti da una bomboletta all'interno della quale il farmaco si trova in sospensione o in soluzione con surfattanti, lubrificanti e con un propellente costituito da una miscela di  clorofluorocarburi (CFC), addizionati a piccole quantità di tensioattivo per impedire l’aggregazione delle particelle. Sono comunemente impiegati il difluorodiclorometano, particolarmente inerte e privo di odore, ed il triclorofluorometano. Man mano che sono erogate le singole dosi di farmaco la pressione interna dell'erogatore diminuisce, segue che ammettendo valida in prima approssimazione la legge di Boyle (P V = costante), quando è stata erogata la metà del contenuto, il volume a disposizione del gas raddoppia e quindi la p...

Leggi tutto l'articolo