Aquarius: ci siamo attrezzati per prolungata permanenza in mare

Roma, (askanews) - "Non ci sono garanzie al momento ma vediamo continuativamente che ci sono delle soluzioni ad hoc.
Quello che abbiamo fatto è attrezzarci per poter fronteggiare una situazione di prolungata presenza a bordo di persone soccorse, quindi abbiamo fatto un importante upgrade tecnico per fronteggiare tali situazioni".
Lo ha detto Nicola Stalla della ong Sos Mediterranee nel corso di una conferenza stampa presso la sede della stampa estera a Roma per annunciare il ritorno in mare, dopo un mese, dell'imbarcazione Aquarius, al centro del braccio di ferro tra il ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini e Malta poi conclusosi con l'odissea" e lo sbarco nel porto spagnolo di Valencia.
"Ovviamente i tempi limite dipendono da ogni caso, dal numero di persone soccorse, dalle condizioni mediche delle persone a bordo e di quelle marine in atto o previste, non possiamo quindi dire a priori la durata massima dei giorni in cui è possibile mantenere una situazione di standby".

Leggi tutto l'articolo