Arezzo: Gabriella Giandelli

  // /* jQuery(document).ready(function() { if( ! jQuery("a.fancyboxgroup").fancybox({ imageScale:1, centerOnScroll: 1}) ) { document.write(''); } }); /* --> */ // --> L’associazione MEGA+MEGA- centro d’arte contemporanea nell’ambito del progetto PP_ percorsi personali presenta la mostra personale e secondo intervento del progetto formativo condotto da Gabriella Giandelli.
Autrice di eccellenti graphic novel e nota illustratrice di riviste italiane e straniere (da “La Repubblica”, all’“Internazionale” fino al “New Yorker”) Gabriella Giandelli segue dalla metà degli anni ‘80 un percorso assai affascinante  nel mondo del fumetto e dell’illustrazione.
Le copertine illustrate per importantissime case editrici italiane come Einaudi, Feltrinelli e Mondadori ne fanno un’illustratrice in grado di pretendere dalle sue matite colorate l’elaborazione di una narrazione sospesa e al tempo stesso limpidissima; misteriosa anche laddove tocca le note più dolci.
Per Arezzo, l’artista realizza una mostra nella quale il disegno è protagonista assoluto, come autonoma e libera forma espressiva che dalla pagina stampata all’opera d’arte ne costituisce l’origine e l’archetipo.
Dall’altro lato, il prezioso momento formativo costituito dal workshop da realizzare durante i tre giorni che precedono l’inaugurazione, è un invito a ripercorrere il cammino ideativo dell’artista, dal colore al bianco e nero e dalla campitura al segno, in modo da incentivare una forma d’arte troppo spesso emarginata dal mondo dell’Arte.
Voluto dall’assessorato alla cultura del Comune di Arezzo e dalla Regione Toscana, col patrocinio della Provincia di Arezzo PP_ percorsi personali è un progetto che punta ad incrementare il significato dell’arte contemporanea focalizzando l’attenzione sulla “ricerca”.Un workshop ed una mostra da non perdere con le tavole originali di libri imperdibili come Sotto le foglie, Interiorae e Silent Blanket.
Una mostra densa di contenuti e d’immagini costruite al fine di documentare la vita nascosta delle metropoli guardata con grande rispetto laddove entrano in scena le intimità e i sentimenti  nascosti  di un universo umano da raccontare con una tecnica in grado di interpretare al meglio i dettami della contemporaneità.
// addthis_pub="joomlart";addthis_header_color="#000000";addthis_header_background="#999999";addthis_brand="joomlart.com";addthis_language="en";addthis_options="";addthis_offset_top="";addthis_offset_left=""; // -->   arezzoweb  

Leggi tutto l'articolo