Arezzo: Gemellaggio con Oswiecim (PL)

AREZZO - La delegazione di Oswiecim arriverà giovedì 12 novembre ad Arezzo per la firma del gemellaggio con la città: un primo gruppo arriverà nella mattina di giovedì 12 novembre e alle 15 sarà ricevuto in palazzo comunale dal Sindaco Giuseppe Fanfani e dal Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Caroti.
Successivamente gi ospiti visiteranno il Museo dei mezzi di comunicazione e la mostra su Galileo e si incontreranno poi con i loro "colleghi" della delegazione che sbarcheranno in Italia nel tardo pomeriggio.
Le iniziative ufficiali di gemellaggio "scatteranno" il giorno successivo.
Per venerdì 13 sono stati messi in calendario due convegni.
Il primo, alla 10 nella Sala dei Grandi della Provincia, avrà per tema "I gemellaggi come sviluppo dei rapporti tra i popoli".
Dopo l'apertura del Presidente Caroti e il saluto del Sindaco Fanfani, interverranno Giuseppe Alpini, Presidente del Consiglio Provinciale; Gianni Verdi, Sindaco del Comune di Pratovecchio, il vice Sindaco di Anghiari, Riccardo La Ferla e Paola Prizzon, Sindaco di Pergine.
Il pomeriggio, con inizio alla 15 nella sala del Consiglio Comunale, convegno su "La pace come condizione per lo sviluppo economico e umano".
Interverranno Luigi Triggiano, Presidente commissione consiliare pace, Pietro Maria Paolucci, Direttore dell'osservatorio per le strategie europee sulla crescita e l'occupazione (O.S.E.C.O), Francesco Petrelli, Presidente di Ucodep, Franco Vaccari, Presidente della Fondazione Rondine e Janusz Marszalek, Sindaco di Oswiecim.
La cerimonia dell'atto di gemellaggio è in programma per sabato 14 novembre nella Sala dei Grandi.
Inizio alle 10 con i saluti delle autorità civili e religiose.
Quindi, alle 12, la firma dei Sindaci Giuseppe Fanfani e Janusz Marszalek ma anche dei presidenti dei rispettivi consigli comunali Giuseppe Caroti e Piotr Kuck.
La giornata di domenica prevede la Santa Messa in cattedrale e le visite al Museo dell'oro della Unoaerre e alla mostra Agri@tour al Centro Affari.
Durante la loro permanenza ad Arezzo gli ospiti di Oswiecim entreranno in contatto anche con il folklore e le tradizioni storiche di Arezzo partecipando a pranzi e cene nelle sedi dei Quartieri della Giostra e ad esibizioni dei Musici della Giostra e del Gruppo Sbandieratori della Città di Arezzo.
La delegazioni ripartirà lunedì 16 novembre .
arezzoweb

Leggi tutto l'articolo