Arezzo: Urbact

AREZZO - È l’assessore alle politiche comunitarie del Comune di Arezzo Alessandro Caporali a dirigere i lavori del convegno che si tiene a palazzo comunale giovedì 17 e venerdì 18 giugno dal titolo “Urbact - rete CityRegion.Net”.
Dietro a questa sigla in inglese c’è un programma e una rete di città europee.
Arezzo è tra esse.
Il primo si chiama “Urbact II” ed è un programma di cooperazione interregionale finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per favorire lo scambio di esperienze tra città europee diffondendo le conoscenze acquisite in materia di sviluppo urbano sostenibile.
Le 9 città europee sono: Graz, la capofila, Czestochowa, Chalons en Champagne, Oradea, Kielce, Trikala, Monaco, Zurigo e, appunto, Arezzo: tra di loro, l’obiettivo è approfondire la tematica dello sviluppo urbano attraverso lo scambio di buone prassi e soluzioni sostenibili per la gestione del territorio.
“Il convegno permette all’amministrazione comunale – ha sottolineato l’assessore Alessandro Caporali – di illustrare agli ospiti provenienti da tutta Europa, l’esperienza del PIUSS che ha visto il nostro Comune collocarsi al primo posto nell’ambito del bando regionale, finanziato anch’esso con risorse provenienti dall’Unione Europea, grazie a un progetto organico di città policentrica, dove l’urbanistica sostenibile e la creazione di poli di attrazione culturale sono i due asset strategici.
Al convegno tratteremo dunque 3 tematiche: il modello di concertazione dei vari livelli di governo in Toscana nella definizione delle politiche urbane; il tema della mobilità comunale, provinciale e regionale; l’esperienza specifica del finanziamento comunitario dei PIUSS regionali con particolare attenzione a quello aretino.
Posso dire con orgoglio che la nostra città è in grado di offrire, specialmente su questo ultimo punto, un’esperienza importante ai nostri partner europei”.
I primi a prendere la parola, giovedì 17 giugno, sono i rappresentanti della città austriaca di Graz seguiti da Paolo Baldi della Regione Toscana, Claudio Calvaresi del Politecnico di Milano, Giuseppe Cesari, direttore dell’ufficio politiche comunitarie del Comune di Arezzo.
Pomeriggio destinato alla trattazione dei temi della mobilità con il Memorario regionale dei treni, relatore Adriano Poggiali della Regione Toscana, e il PUM di Arezzo, relatore l’ingegnere Roberto Bernardini del Comune di Arezzo.
Venerdì 18 giugno, al mattino occhi puntati su cooperazione regionale, con relatori Albino Caporale della Regione [...]

Leggi tutto l'articolo