Argentina, a 8 anni tenta rapina

(ANSA) – BUENOS AIRES, 21 FEB – Un bambino argentino di otto anni si è introdotto in una gioielleria di Moreno, in provincia di Buenos Aires e, dopo aver fatto qualche vaga domanda sulla merce in vetrina, ha estratto una pistola – che solo successivamente si è rivelata essere un giocattolo – e ha pronunciato una frase lapidaria: “Dammi tutto o ti sparo!”.
L’azione del rapinatore in erba che ha avuto per fortuna un lieto fine, è stata registrata sabato pomeriggio dalla telecamera fissa istallata nel negozio.
Le immagini mostrano il bimbo, appena più alto del bancone di vetro dietro cui lo guardava il proprietario Nicolás García, appoggiare con calma l’arma sul ripiano mentre formula la sua minaccia.
A questo punto, ha spiegato García, “sono uscito rapidamente fuori dalla mia postazione approfittando di un momento di disattenzione del bambino, l’ho preso per il collo e, quasi senza rendermi conto di quello che stava accadendo, l’ho buttato fuori dal negozio”.