Arisa scartata da Amici e X Factor

Scartata da 'Amici' e da 'X Factor' e vincitrice a Sanremo.
E' questo lo strano destino di Arisa, la cantante rivelazione del Festival appena concluso, con la sua canzone "Sincerità".
A rivelarlo al settimanale Diva e Donna è la famosa pierre Rudy Gottardo, che ha conosciuto Arisa nel centro di bellezza di Roma, dove la cantante lavorava come manicure.
«Arisa era già esattamente come la si vede in tv - afferma la Gottardo.
Mi diceva: "Sai, qui le mie colleghe dicono che io parlo così perché lo faccio apposta, che non sono tanto normale.
Ho pure provato a cantare ad 'Amici', ma mi hanno detto che non sono telegenica.
Ma io canto, mica devo fare l'attrice".
Mi disse anche di aver provato anche a fare i provini di 'X Factor', ma anche lì era saltata fuori la storia della mancata telegenia.
Mi ha fatto molto piacere vederla in tv, una rivincita su tutto e tutti».
Intanto la vincitrice di Sanremo Giovani ha definito «delizioso e saporito» il momento che sta vivendo, con il brano 'Sincerità' schizzato subito in vetta alle classifiche del download dei singoli.
A testimoniarlo anche la folla di fan che ieri l'hanno accolta alla libreria romana Feltrinelli di via Appia Nuova (il 6 marzo sarà alla Feltrinelli di Milano), dove ha presentato l'album "Sincerità" (uscito il 20 febbraio per Warner Music), cantanto tre dei brani del disco, tutti all'insegna dell'ironia e della positività.
«Ieri è stato bellissimo.
«Abbiamo suonato tre canzoni del disco e tutti cantavano: non mi aspettavo che sapessero già a memoria anche altre canzoni oltre a 'Sincerità».
Dietro a quell'aria un pò svagata però c'è una ragazza determinatissima: «Qualcuno può aver pensato il contrario vedendomi ma io non sono per niente accomodante.
Sono una persona decisa e abbastanza forte.
Quando qualcuno non mi sta bene lo elimino dalla mia vita, senza tante mezze misure.
Ma non so tirare fuori le unghie e non mi interessa imparare, semplicemente evito di frequentare gente che non mi piace».
(leggo) Leggi : Fugace ma non troppo di Gianluca Parravicini

Leggi tutto l'articolo