Arma modificata, colpo in canna Fermati nei boschi di Vetriolo

Cronaca
Sab, 09/02/2019 - 17:10
Arma modificata, colpo in canna Fermati nei boschi di Vetriolo

Sono stati sorpresi in auto nei boschi di Vetriolo con una pistola da tiro sportivo modificata artigianalmente, munizioni e bossoli, mentre molto probabilmente si stavano preparando per una battuta di caccia notturna.
Ora una guardia particolare giurata trentacinquenne di Roncegno ed un coetaneo, un operaio di Marter si trovano in carcere a Bolzano, con le accuse di porto di arma clandestina, detenzione abusiva di armi ed omessa denuncia di luogo di detenzione di armi.
Ad arrestarli, cogliendoli in flagranza, sono stati i carabinieri del radiomobile di Borgo, che poco prima delle 22.30 di giovedì - dopo aver avuto notizia di possibili attività di bracconaggio nella zona di Vetriolo - hanno notato una Renault Clio procedere lungo la strada dei Baiti, in località Prati di Monte.
Data l’ora ed il luogo isolato, al conducente dell’auto è stato subito imposto l’alt. Addosso ad uno dei du...

Leggi tutto l'articolo