Armadillo VS Stolking

Abuso psicologico, Stalker,rende la vita impossibile e spesso passano inosservati, non vengono riconosciuti proprio perché l’aggressore psicologico, diciamo così, riesce a mascherarli così bene da far sentire la vittima colpevole.
L’abuso non è solo fisico, quello lo si riconosce facilmente perché è più che evidente, così come i danni che procura.
L’abuso psicologico invece è sottile,e' una brace sotto la cenere passa per lo più inosservato, ma i danni che può produrre sono forse ancor più gravi perché restano nel tempo, diventano un patrimonio, negativo personale,ovviamente della vittima che, oltre tutto, non si rende nemmeno conto di essere tale.
Questo genere di abuso e perpretato, quasi sempre da,conoscenti o semplici estranei,ovvero non facenti parte della propia vita che impongono un ruolo dominante sulla vittima .Il buon senso vorrebbe rispetto reciproco, tolleranza, e tanto altro ancora, e non il desiderio, anche se inconscio, di prevalere uno sull’altra, di essere il soggetto dominante, di poter disporre a proprio piacimento della volontà e della vita altrui.
Tante sono le forme di abuso (STOLKING); si va dalla denigrazione, alla coercizione, offesa, disprezzo, umiliazione, ricatto, svalutazione, menzogna, privazione della privacy, noncuranza, e tanto altro ancora, sono tutte forme di abuso psicologico che mettono chi le subisce in una posizione di inferiorità nei confronti del soggetto dominante.
Di norma chi utilizza la violenza psicologica è un soggetto frustrato, che scarica sul suo bersaglio le sue insicurezze, i suoi fallimenti e inoltre è una persona che non è capace di relazionarsi, mentre una qualsiasi relazione presuppone la reciprocità, la comprensione dell’altro, il rispetto della persona, delle sue necessità e dei suoi sentimenti,soprattutto la sua volonta'.
Queste persone pascolano tra di noi..Cazzo meditate gente...

Leggi tutto l'articolo