Arrestata maratoneta giapponese per furto di caramelle

 
Condannata per taccheggio in un minimarket nella sua città natale, l'ex maratoneta dei campionati mondiali e attuale dipendente del ristorante Yumiko Hara, 36 anni, è stata arrestata di nuovo con l'accusa di taccheggio a seguito della sua precedente condanna. L'ufficio del procuratore distrettuale di Maebashi, Ota Branch, ha accusato Hara di furto.
Le accuse sono state presentate il 2 marzo. Secondo l'accusa, il 9 febbraio alle 20:45 circa Hara ha rubato un sacchetto di caramelle e altri due oggetti per un valore totale di 382 yen (~ $ 3,60 USD) da un supermercato di Ota.
Il dipartimento di polizia prefetturale di Gunma ha detto che Hara è stata fermata dal personale del supermercato e poi arrestata dagli ufficiali. Hara ha negato le accuse, dicendo: "intendevo restituire gli articoli prima di lasciare il negozio".
A novembre, Hara è stata condannata a un anno di carcere con una sospensione per gli stessi motivi.
Hara ha vinto la Maratona internazionale femminile 2005 di Nagoya, la M...

Leggi tutto l'articolo