Arrestato Di Gregorio, sospettato di doping

Il ciclista della Cofidis è stato fermato nell'albergo della squadra e interrogato in merito a un'indagine su un traffico di sostanze illecite Remy Di Gregorio è stato arrestato.
Il corridore francese della Cofidis è stato fermato nell'hotel dove alloggiava la squadra a Bourg-en-Bresse durante la giornata di riposo del Tour de France e ha subito l'interrogatorio da parte della Gendarmerie che ha aperto un'inchiesta su un traffico di sostanze illegali.
Il suo è un caso di presunto doping e non è riconducubile a quest'anno, ma all'attività dell'Astana, squadra kazaka in cui militava nella seconda stagione.
A inchiodarlo sarebbe stata un'intercettazione telefonica: nell'indagine figurerebbe una chiamata dal cellulare dello scalatore a un membro di un'organizzazione che ha impiantato un'attività di traffico di sostanze illecite.
Per Di Gregorio è scattato il "sospetto di doping", come conferma la Procura di Marsiglia, mentre altre due persone, che secondo le prime indiscrezioni sarebbero due del "giro" dei fornitori, sono attualmente in stato di fermo nella stessa Marsiglia.

Leggi tutto l'articolo