Arrestato per stalking

 AUGUSTA.
Il 45enne augustano Alfio Saraceno è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato della polizia di Stato per violenza personale e per stalking (persecuzione e molestie), nei confronti dell’ex convivente, la 61enne G.C.     La donna, stanca dei continui soprusi e delle violenze protrattesi negli anni di convivenza, aveva deciso, oltre un anno fa, di lasciare Saraceno e andare a vivere per proprio conto.
L’uomo, però, non si dava per vinto e ha continuato a perseguitare  G.C, attraverso vari modi, tanto da far configurare il nuovo reato cosiddetto di stalking, recentemente introdotto nel nostro ordinamento.
Infatti, G.C., stanca delle molestie che l’uomo continuava a infliggerle, ha avuto il coraggio di denunciarlo alla polizia, come stanno facendo  molte donne, in questo periodo, in Italia per porre un freno alle persecuzioni, con relative molestie, che sono costrette a subire a causa dei loro ex coniugi.
Saraceno recentemente aveva compiuto un’azione spericolata, da finzione cinematografica: volendo penetrare nell’appartamento di G.C.
si è arrampicato lungo la grondaia fino al balcone.
Se fosse entrato era sua intenzione avere un rapporto fisico che la donna non accettava più.
Gli arresti domiciliari a Saraceno sono stati disposti dal gip Alessandra Gigli.
 Cecilia Càsole    -    Nella foto Alfio Saraceno

Leggi tutto l'articolo