Arriva a Bologna una grande mostra dedicata a Vivian Maier.

;Vivian Maier è una delle esponenti più apprezzate di quel genere fotografico oggi generalmente definito “fotografia di strada”, sebbene gran parte delle sue opere siano state scoperte solo pochi anni fa...dal 3 marzo al 27 maggio nel Palazzo Pallavicini di Bologna.
...Si chiamava Vivian Maier, e se il nome non vi dice niente, la cosa è abbastanza normale.
Nella vita faceva la tata, lo stesso mestiere di sua madre e di sua nonna: lo faceva per le famiglie upper class di Chicago, e lo faceva bene, con limitato entusiasmo, pare, ma con inflessibile diligenza.
Lo fece per decenni, a partire dai primi anni Cinquanta: i suoi bambini di allora adesso sono adulti che, piuttosto increduli, si vedono arrivare giornalisti o ricercatori che vogliono sapere tutto di lei.
Un po’ spaesati, annotano che non è il caso di immaginarsi Mary Poppins: era un tipo maniacalmente riservato, un po’ misterioso, piuttosto segreto.
Faceva il suo dovere, e nei giorni di vacanza, spariva.
Non c’è traccia di una s...

Leggi tutto l'articolo