Artèmisia: la Fiera dell'Editoria Indipendente

Tanti appassionati della lettura, ma anche addetti ai lavori hanno visitato già durante la prima giornata  la 'Fiera dell'editoria indipendente', che vede la presenza degli stand di molti librai locali e di una ventina di case editrici indipendenti.  La manifestazione è stata  aperta  ufficialmente stamani al polo culturale Artémisia dal sindaco, Giorgio Del Ghingaro, dall'assessore alla cultura, Leana Quilici, alla presenza di Ana Blandiana la poetessa rumena candidata al premio Nobel e  di vari editori e  personalità della cultura."Questa iniziativa non deve rimanere fine a se stessa  - ha detto il sindaco, Giorgio Del Ghingaro-,  ma essere l'inizio di un percorso di riflessione e approfondimento sui temi legati al libro e alla lettura durante tutto l'anno.
Vogliamo cambiare passo in ambito culturale e fare anche della cultura una buona pratica così come abbiamo già fatto in altri ambiti" .
La giornata è  proseguita  con una serie di importanti incontri sui temi legati alla lettura e anche alla funzione della biblioteca pubblica che hanno visto la partecipazione di importanti esponenti del panorama culturale italiano,  tra cui Fabrizio Felici, presidente degli editori indipendenti, Carlo Cherici dirigente della Feltrinelli, Giulio Milani, editore TransEuropa edizioni, Lucia Della Porta, direttrice del Pisa Book Festival.
Tra gli interventi da evidenziare quello di Antonella Agnoli, che ha progettato e avviato la biblioteca San Giovanni di Pesaro, di cui è stata direttore scientifico fino a marzo 2008 e che ha collaborato al restyling degli Idea Store di Londra.
 La fiera dell'editoria indipendente prosegue domani, (domenica 9 settembre)  con  l'apertura degli stand e nel pomeriggio  alle ore 15 con l'incontro  'Che genere di editoria?, il genere come chiave di lettura dell'esperienza culturale e educativa'.
Coordina Ylenia Da Valle, presidente della Commissione Pari Opportunità.
Intervengono Anna Maria Crispino, direttore di Leggendaria e Margherita Loy, scrittrice e l'assessore alla cultura e alle pari opportunità, Leana Quilici.

Leggi tutto l'articolo