Arte

INTRODUZIONE
Per comprendere l'arte egizia bisogna innanzitutto premettere che essa è di tipo evocativo cioè vuole intendere che ogni disegno o scultura, una volta terminato, vive di vita propria.
Questo tipo di concetto è diffuso ancora oggi in molte popolazioni che sono contrarie a farsi fotografare poichè temono di perdere la propria immagine.
L'arte, come tutte le altre cose, vide un certo sviluppo durante gli oltre 3000 anni di storia dell'Egitto.
Ad esempio risale all'inizio della II dinastia il concetto di dipingere le tombe con delle immagini "evocative" perchè prima, alla morte del re, venivano uccisi anche tutti i suoi servitori.
Dal Nuovo Regno si iniziano a decorare i soffitti.
Alcune immagini erano puramente simboliche come la rappresentazione dell'inferno che, per gli Egizi, era un luogo dove gli uomini annegavano con le mani legate e la testa tagliata, o come i bambini che sono riconoscibili per la caratteristica "treccia dell'infanzia".
Per indicare il tempo gli artisti...

Leggi tutto l'articolo