Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo d?onore"

"Le coscienze si stanno svegliando", ha detto Asia Argento in un'intervista al britannico The Guardian: "Ogni volta che uno di questi maiali cade, è un titolo d'onore". L'attrice e regista, tra le prime ad accusare Harvey Weinstein, usa un linguaggio crudo e diretto per tornare sul caso molestie, a sei settimane dalla sua denuncia di stupro contro il produttore cinematografico e conferma la sua intenzione di voler lasciare l'Italia.

Nell'intervista l'attrice afferma però anche che il "risveglio" nel Paese, che lei definisce "casa" e nel quale si sente "oppressa" è lento" e deplora le reazioni a cui ha dovuto far fronte, parlando di mentalità "arcaica" e ipotizzando di lasciare l'Italia definitivamente la prossima estate. Lungi dall'essere acclamato come coraggiose, le accuse della Argento sono state inizialmente trattate da alcuni media italiani con un misto di scetticismo e disprezzo.
"Siamo state così lobotomizzate, che, come donne, non realizziamo nemmeno di essere vittime di mo...

Leggi tutto l'articolo