Asia Bibi: retata contro Tlp,300 arresti

(ANSA) – MULTAN (PAKISTAN), 24 NOV – Circa trecento persone sono state arrestate in Pakistan in una vasta operazione che ha portato all’arresto di dirigenti e attivisti del partito islamista Tehreek Labbaik Pakistan (Tlp), in prima fila nelle proteste contro l’assoluzione di Asia Bibi, la donna cristiana già accusata di blasfemia.
Tra gli arrestati vi è anche Khadim Hussain Rizvi, leader del movimento, che chiede alle autorità di impedire alla donna di lasciare il Paese, nonostante sia stata assolta dalla Corte suprema il 31 ottobre scorso.
La polizia ha poi fermato diversi sostenitori del partito scesi in strada durante la notte per protestare contro l’arresto di Rizvi.
Altre proteste sono annunciate per domani nella capitale Islamabad.