Asia, Tokyo chiude in ribasso. Pesa lo yen

(Teleborsa) - Finale per la borsa di Tokyo su cui ha pesato l'apprezzamento dello yen che ha penalizzato i titoli legati all'export. La banca centrale del Giappone, ha lasciato invariata la politica monetaria, decisione tuttavia non presa all'unanimità.
Le aspettative degli addetti ai lavori, propendono per una stretta nei mesi a venire alla luce del miglioramento del quadro economico del Paese.
L'indice Nikkei ha terminato con un ribasso dell'1,13% a 23.669,49 punti, mentre il Topix ha ceduto lo 0,88% a 1.884,56 punti.  Deboli anche le borse cinesi, con Shanghai che perde lo 0,32% e Shenzhen lo 0,47%.
Giù inoltre Hong Kong dello 0,48%.
Per contro Seul sale dello 0,95% e Taiwan dello 0,12%.  Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, Singapore arretra dello 0,80%, Jakarta dello 0,25%.
Limature per Bangkok -0,02%.
Kuala Lumpur +0,22%.
Debole Mumbay -0,35%, mentre Sydney lima lo 0,07%.

Leggi tutto l'articolo