Asilo, no accusa associazione sovversiva

(ANSA) – TORINO, 1 MAR – E’ caduta l’accusa di associazione sovversiva nell’inchiesta della procura di Torino sui sei anarchici arrestati a Torino per le campagne, portate avanti anche con plichi esplosivi, contro i Cie.
Lo ha deciso il tribunale del riesame accogliendo un ricorso degli avvocati difensori.
Due degli antagonisti, secondo le prime informazioni, verranno scarcerati; per altri l’ordine di custodia cautelare in carcere resta in vigore in base ad altri capi d’accusa.
Gli arresti erano stati eseguiti il 7 febbraio, in concomitanza con lo sgombero dell’Asilo occupato dagli antagonisti in via Alessandria.
“Con questa pronuncia del tribunale – commenta uno dei difensori, l’avvocato Claudio Novaro – l’impianto accusatorio si è fortemente indebolito.
Mi sorprende il fatto che altri indagati debbano restare in carcere: per loro valuteremo quali iniziative prendere.
Ma di sicuro è un passo avanti”.