Asma

Apparato Respiratorio - Patologia
Asma bronchiale
pag. 1
Definizione
L’asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree, nella quale hanno un ruolo patogenetico importante numerose cellule, tra le quali i mastociti, gli eosinofili e i linfociti T, neutrofili e cellule epiteliali.
Generalità
L'infiammazione è responsabile della comparsa di sintomi associati a broncostruzione reversibile, sia spontaneamente che dopo terapia, provoca episodi ricorrenti di respiro sibilante, dispnea, senso di costrizione toracica e tosse, in modo particolare durante la notte e/o al mattino presto ed è un fattore determinante della concomitante ipereattività bronchiale. La crisi asmatica, che si manifesta con difficoltà respiratoria (affanno, senso di soffocamento e di fame d'aria), insorge in modo occasionale o ricorrente e con vario grado di gravità e durata (da qualche minuto a qualche ora).  La difficoltà respiratoria è dovuta al restringimento dei bronchioli per spasmo della muscolatura della ...

Leggi tutto l'articolo