Aspettando la gara...

CICRAM:AVRAI LA STESSA VOGLIA? Il CICRAM si presenta ai nastri di partenza con il titolo in bacheca, con dei ricordi rimasti indelebili nella mente di tutti noi e soprattutto con la nomea della squadra da battere, di quella antipatica perché ha vinto e vince, di quella squadra che sembra avere la puzza sotto al naso.
E' la squadra detentrice del titolo e per questo motivo sarà dura, anzi durissima ripetersi con la stessa voglia e determinazione dimostrata lo scorso campionato.
Quest'anno la società ha voluto allargarsi, abbracciando l'idea e il sogno di creare assieme a due nostri compagni e amici il CICRAM Calcio a 5.
Detto fatto.
Ma questo non basta, come i ricordi non danno risultati.
Con il campionato vinto è sembrato fare un grosso passo avanti dimostrando al paese che qualcuno sa organizzarsi, sa impegnarsi e perché no sa vincere e convincere.
Ora il Calcio a 5: la ciliegina sulla torta.
Ma purtroppo le vittorie portano anche delle insidie come la rilassatezza, la supponenza e la sufficienza nell'affrontare nuovi traguardi.
Per questo si ha l'impressione che questo CICRAM non abbia quella voglia e quell'entusiasmo che aveva lo scorso anno alla vigilia del campionato.
Svolgere l'allenamento in 9 a pochi giorni dall'inizio, certamente non è un passo avanti ma bensì sono due indietro.
E leggere che altre squadre hanno difficoltà nelle convocazioni vista la presenza numerosa dei propri giocatori agli allenamenti fa molto pensare.
Ciò che è stato fatto è il passato e ora per dimostrare che non siamo stati una meteora, ci si deve ritrovare, fare quadrato, trovare quello spirito di corpo che solo una vera squadra possiede.
Al CICRAM  non esistono e non devono esistere prime donne, tutti sono uguali e tutti sono fondamentali per il raggiungimento di un obbiettivo.
Per questo e soprattutto per il futuro di questa società, il destino può essere scritto solo da noi e solo noi possiamo decidere se trovare nuovi stimoli e raggiungere nuove vittorie.
Ricordiamocelo: niente ci è dovuto! Vincere significa sacrificio, impegno, voglia, bravura, e soprattutto attaccamento alla maglia che a parer mio è venuto meno.
Mai mi sarei immaginato di scrivere il primo prepartita della nuova stagione con questo alone di delusione, ma purtroppo è quello che ho visto e quello che penso.
Magari solo il campo cancellerà tutto riportando il sereno.
AVANTI TUTTA CICRAM! Comunque vada sarà un successo.
 

Leggi tutto l'articolo