Aspettando la partenza per l'America

Raffreddata.
A meno di 10 giorni dalla partenza per l'America: questa si che è sfiga!! Sto cavolo di raffreddore me lo sono beccato per colpa della palestra, perchè "se una torna a casa sudata e prima di farsi la doccia aspetta minimo mezz'ora prima o poi si raffredda" (mio padre)...Cmq visto che per ora non posso uscire nè tanto meno posso andare in palestra (per carità), mi sono fatta un giro su Internet visitando tutti i links dei posti dove starò dal 30 giugno al 15 luglio, ossia Boston e New York: ho scoperto che l'albergo di New York dove andrò a stare ha 1700 camere (piccolino eh :-)) e che lo stadio dell'università di Harvard (che andrò a visitare e dove non so cosa darei per rimanerci) è grande quanto o più del nostro Colosseo: stikazzi! :-) E poi visto che mi sono incavolata abbastanza per il fatto che il "The late show with David Letterman" a luglio non ci sia (e d'altronde poi c'era d'aspettarselo), dovrei ancora decidere se vedere "The Phantom of the Opera" o "Beauty and the Beast" a Broadway: l'idea di andarci l'ho avuta io e il gruppo mi ha affidato pure la scelta del musical, cioè diciamo che alcuni (le ragazze) vorrebbero vedere "Il fantasma dell'Opera", altri (i ragazzi) una cosa decisamente meno impegnativa come "La bella e la bestia" di Walt Disney...
Io ADORO "Il fantasma dell'Opera" per dei motivi personali, anche se mi rendo conto che è pesantuccio, ma mi sa che alla fine opteremo proprio per il musical di Andrew Loyd Webber.
Anyway, inutile dire che I can't wait to be there.

Leggi tutto l'articolo