Assalto a portavalori, sparatoria a Ranchio

data 02.04.2007, orario 11:35.
Assalto a portavalori, sparatoria a Ranchio   CESENA - Si è concluso con una sparatoria il tentativo di assalto ad un portavalori compiuto questa mattina (lunedì) alle 8 a Ranchio (Sarsina) da una banda di cinque malviventi.
L'assalto operato dai quattro banditi, con il volto coperto da passamontagna, è stato prontamente respinto dalle guardie giurate della "Battistolli", che hanno aperto il fuoco dopo che i banditi hanno agito con raffiche di kalashikov.
I malviventi riusciti a dileguarsi in direzione di Meldola.
Del caso se ne stanno occupando i Carabinieri della Compagnia di Cesena.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i malviventi hanno raggiunto il portavalori, che si stava recando al locale ufficio postale per depositare i contanti, a bordo di un Ducato e di un fuoristrada.
Quindi hanno cominciato a sparare con dei kalashikov, ma le guardie giurate hanno risposto al fuoco.
Ciò ha indotto i banditi a fuggire in fretta e furia in direzione di Meldola, senza portar via i contanti.
Al momento non risulta che vi siano stati feriti come in un primo momento riportato.
Gli uomini dell'Arma stanno raccogliendo tutti gli elementi possibili per identificare gli autori dell'assalto.
Al momento i vigilantes non sono riusciti a fornire elementi alle forze dell'ordine in quanto sotto choc.
I dipendenti della "Battistolli" erano già stati protagonisti di una aggressione avvenuta qualche mese fa al centro commerciale di Savignano.
Ferma la condanna da parte di Marco Fusco, del sindacato nazionale delle guardie giurate.
"L'ennesima violenta rapina ad un furgone portavalori - afferma - dà la dimensione di quanto i trionfalismi del Ministro dell'Interno sulla sicurezza siano lontani da quello che avviene nella effettiva realtà".

Leggi tutto l'articolo