Assessore Rossi e consigliere Maroni visitano carcere di Como

Il recupero sociale e civile dei detenuti passa anche dallo sport.
Ne sono convinti Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport e Politiche per i Giovani di Regione Lombardia, e Daniela Maroni, Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, che hanno visitato il carcere del Bassone a Como e ne hanno incontrato i vertici (nella foto), al fine di promuovere iniziative legate allo sviluppo dell’attività sportiva nei luoghi di detenzione.
«Lo sport declinato in tutte le sue discipline è importantissimo per accrescere l’autostima delle persone, che attraverso l’attività fisica possono riscattarsi e ritrovare la loro dignità sociale – commenta Daniela Maroni –.
Penso che lo sport per i detenuti possa essere anche un mezzo per potersi riappropriare della propria personalità, facilitando il reinserimento nella società civile alla fine del percorso detentivo.
Credo che queste iniziative, infatti, consentano di aiutare i detenuti a migliorare la qualità della loro vita all’interno delle mura e, al tempo stesso, siano un modo per portare l’uomo ad un maggiore benessere psicofisico».

Leggi tutto l'articolo