Assunta Legnante e Martina Caironi brillano agli Europei paralimpici di Berlino

 

Assunta Legnante e Martina Caironi sono state le punte di diamante della Nazionale degli Europei Paralimpici a Berlino
che è riuscita ad andare oltre ogni aspettativa, vincendo 17 medaglie (6 ori, 3 argenti e 8 bronzi). Queste atlete-simbolo hanno trascinato una squadra di successo, continuando a scrivere con i loro risultati nuove bellissime pagine di sport.
Assunta Legnante, lanciatrice non vedente, non aveva partecipato agli Europei di Grosseto due anni fa. Oggi a Berlino si è andata a riprendere la medaglia d’oro per rendere ancora più ricco il suo palmarès internazionale, da quando nel 2012 ha iniziato la carriera paralimpica. La sua gara, il getto del peso F11 accorpato alle ipovedenti F12, parla di una battaglia condotta solo contro se stessa. Troppo lontano il suo lancio di 15,85 per farsi impensierire dalle avversarie, l’ucraina Orysia Ilchyna (argento con 12,68) e la bielorussa Tamara Sivakova (bronzo con 11,31). La primatista mondiale però è critica verso la sua prestaz...

Leggi tutto l'articolo