Atac: Magi,caos nei seggi, scorrettezze

(ANSA) – ROMA, 11 NOV – “Continuiamo a ricevere segnalazioni di scorrettezze gravissime nello svolgimento del voto referendario.
Sembrerebbe che in alcune sezioni, nonostante il Comune abbia comunicato che per votare sia sufficiente il documento di identità, i presidenti impediscano di farlo a chi non abbia la tessera elettorale”.
Così il segretario dei Radicali Italiani Ricardo Magi e promotore del referendum su Atac.
“Alcuni cittadini si sono recati al seggio e avrebbero trovato il portone chiuso e nessuna comunicazione sullo spostamento della propria sezione.
Difficoltà si registrerebbero anche in alcuni seggi speciali come gli ospedali.
Inoltre, FATTO INAUDITO!, alcuni presidenti di seggio sosterrebbero che in caso di mancato raggiungimento del quorum non sarà effettuato lo spoglio: È FALSO! – aggiunge – Stiamo girando queste segnalazioni alla direzione servizi elettorali del Comune e, ovviamente, come Comitato “Sì Mobilitiamo Roma”, contesteremo tutto nelle sedi opportune”.