Attacco alle torri ordito dalla setta satanica Skull & Bones, George W. Bush e dalla sionista AIPAC.

Un delicatissimo coinvolgimento che includeva sostegni dall’estero da parte delle agenzie di intelligence, quella israeliana del Mossad in prima linea.
       La setta satanica setta Skull & Bones, George W.
Bush ed i sionisti dell’AIPAC hanno ordito l’attacco 9/11, ecco le prove schiaccianti Qualcosa deve davvero essere cambiato, perché noi lo sappiamo, lo scriviamo e lo diciamo da sempre, ma ci impressiona vedere che ora anche il New York Post, il Veterans Today e in particolare Gordon Duff, di Press TV, scrivono che l’attentato dell’11 Settembre 2001 non sarebbe stato ideato, condotto e concluso da autonome “cellule terroristiche islamiche”, come ci viene tautologicamente ripetuto da tredici anni a questa parte.
L’accusa piombata pochi giorni prima della fine dell’anno sulla testa del massone satanico George Bush, affiliato alla nota setta satanica Skull&Bones (teschi ed ossa), nonché nipote di Prescott Bush, arcinoto finanziatore di Adolf Hitler, è di aver “insabbiato materiale utile alla vera ricostruzione dei drammatici fatti accaduti l’11 Settembre 2001, di aver protetto i veri responsabili dell’orrida azione, di aver mentito al popolo americano(cosa grave negli USA, ndr.),  e di aver sospinto l’America in due guerre (Afghanistan ed Iraq) in cui hanno perduto la vita migliaia e migliaia di giovani”. Uomini e donne in salute e con tutta la vita davanti, e dunque essersi anche reso responsabile della marea umana di ex soldati e soldatesse oggi invalidi (mutilati, ciecati, paraplegici…) a cui ha rovinato l’esistenza per sempre.Ora, siccome la materia tratta dai siti in cui ho rinvenuto le fonti è molto vasta, ho ritenuto opportuno creare dei paragrafi numerati al fine di gestire al meglio un discorso che richiederebbe molte più pagine. La sionista AIPAC, George Bush ed il colpo di Stato Mr.
James Clapper, Direttore della National Intelligence per conto dell’attuale Presidente USA Mr.
Barak Hussein Obama, “ha declassificato nuovi documenti in cui si rivela come la NSA abbia per prima dato il semaforo verde alla raccolta di informazioni fasulle attraverso cui pilotare l’opinione di massa al fine di fomentare la caccia ai terroristi islamici” e così distogliere l’attenzione da dove si preferiva non far procedere le indagini e creare a tavolino un nemico inesistente: i terroristi islamici (Noam Chomsky docet).
L’Amministrazione Obama ha, nei giorni scorsi, stabilito con certezza che l’ex Presidente G.
W.
Bush “ebbe ad autorizzare una immensa opera di [...]

Leggi tutto l'articolo