Attenti al cane.... no!!! Attenti all'ignoranza!!!

Con eccezionale tempismo, proprio quando il Parlamento licenzia leggi a tutela della dignità animale, in due comuni in provincia di Messina, si emanano delle ordinanze che contrastano con qualsiasi principio etologico e spiccano per oscurantismo.
In due paesi, infatti, i cani “pericolosi” non possono più uscire dalle mura domestiche anche se portati al guinzaglio e muniti di museruola. Se vivono in un giardino, devono essere confinati in gabbia.
Le ordinanze comunali non dovrebbero basarsi su credenze popolari, ma solo su informazioni certe e scientifiche. E’ noto, infatti, che in natura non esistono razze di cani pericolose, ma l’aggressività degli animali è causata dall’addestramento. Se un cane è maltrattato, diventerà un cane violento sia esso dobermann o barboncino. Se si educa un cane all’attacco affinché sia un buon guardiano, l’animale avrà sempre reazioni aggressive.
Non esistono razze cattive, ma uomini che insegnano ai cani ad avere comportamenti pericolosi. A riprova che...

Leggi tutto l'articolo