Attesa la 52^ edizione del carnevale di Castrovillari

Dopo il Natale si pensa inevitabilmente, quasi come una consequenziale scena cinematografiva alla festività successiva: il carnevale.
Così è anche a Castrovillari, importantissimo centro  della provincia di Cosenza, ubicato ai piedi del Pollino, dove in questi giorni cresce l’attesa per il Carnevale.
L'evento organizzato dalla Proloco cittadina con il contributo della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, dell’amministrazione comunale, dell’Ente Parco nazionale del Pollino e di importanti sponsor privati - che oltre ad essere il Carnevale più famoso della Calabria, è ormai costantemente annoverato tra gli eventi carnascialeschi più importanti d’Italia.
Come accade immancabilmente ogni anno in questo periodo, nella città del Pollino fervono i preparativi per quella che sarà la 52^ edizione dell’evento, in programma da sabato 6 a martedì 16 febbraio prossimi.
La macchina organizzativa è ormai in piena attività per presentare un cartellone ricchissimo di appuntamenti, che, come da tradizione, avrà nelle sfilate dei gruppi spontanei (in programma il 7, il 14 e il 16 febbraio) il suo apice.Il consiglio direttivo della Pro Loco ha già definito il programma e in attesa che questo venga svelato nel dettaglio, trapelano le prime indiscrezioni.
Tra le anticipazioni più importanti, quella che il Festival Internazionale del Folklore, che da sempre affianca il Carnevale e al quale prenderanno parte nazioni come il Togo, la Malesia, il Portogallo, la Serbia e la Georgia, quest’anno sarà caratterizzato da un focus di approfondimento culturale su Cuba.
Oltre alle sfilate, ai tradizionali riti del corteo storico (che si conclude con l’incoronazione di Re Carnevale) e della Sirinata dà Savuzizza e agli appuntamenti ormai consolidati (come il gran gala del Folklore, il seminario di studi, il Carnevale dei bambini, il Fantasy Carnival Drink ecc.), dopo il grande successo ottenuto nella scorsa edizione, tornerà anche quest’anno il Festival delle “Cover Band”.

Leggi tutto l'articolo