Attività dei carabinieri comando provinciale Campobasso

A Campobasso  i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, a completamento delle indagini relative alla rapina perpetrata il 2 novembre 2012 ai danni della gioielleria “Tangredi” del capoluogo, hanno individuato e denunciato altri due componenti che, direttamente o indirettamente, hanno partecipato all’evento delittuoso: si tratta di  D.S.N., 43enne da Ferrazzano (CB), già censito alla banca dati FF.PP., che avrebbe svolto le funzioni di basista e palo, e di C.G., 43enne da Recale (CE), anch’egli gravato da precedenti penali, il quale avrebbe ricevuto ed occultato la refurtiva.A Bojano i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nell’ambito di un predisposto servizio volto ad infrenare i fenomeni dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, rinvenivano in un terreno sito in questa localita’ “Pirrocco”, opportunamente occultate tra la vegetazione circostante, quattro piante di “cannabis indica” tutte alte circa due metri che venivano sottoposte a sequestro.  A Ripalimosani  i militari della locale Stazione, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno rinvenuto in località “Santa Lucia” un’autovettura Ford Fiesta risultata asportata lo scorso 10 giugno ai danni di un 54enne di Campodipietra (CB), restituendola al legittimo proprietario.
A Campobasso i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia della locale hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza L.V.I.,  19enne del luogo, il quale veniva controllato nel capoluogo mentre era alla guida della propria autovettura Suzuki e risultava positivo al test dell’etilometro con un tasso di 1,65 gr/lt; la patente di guida veniva ritirata e l’automezzo sottoposto a sequestro amministrativo.

Leggi tutto l'articolo