Attività dei carabinieri del Comando Provinciale di Campobasso

A Ururi i Carabinieri della locale Stazione, al  termine delle indagini scaturite dalla denuncia presentata da uno studente 20enne del luogo,  hanno denunciato C.C., 44enne, già censita e S.C., 28enne, entrambi da Castellammare di Stabia (NA) perché resisi responsabile dei reati di truffa e sostituzione di persona; i predetti si erano fatti ricaricare la carta prepagata postepay in loro possesso per la somma di euro 450 a fronte dell’acquisto di una consolle elettronica, mai arrivata al denunciante. I militari della  Stazione di Casacalenda hanno denunciato per rifiuto di sottoporsi all’accertamento dello stato di ebbrezza alcolica B.G.., 75enne da Larino  il quale, controllato alla guida di un motocarro Ape, si rifiutava di sottoporsi al test; la patente di guida veniva ritirata e l’automezzo sottoposto a sequestro.
A Ururi i Carabinieri della locale Stazione hanno controllato  M.M.., 32enne rumeno residente a Francavilla al Mare (CH), già censito, il quale, non essendo in grado di fornire valide giustificazioni circa la sua presenza nel centro, veniva segnalato alla Questura di Campobasso per l’ emissione del  rimpatrio con  foglio di via obbligatorio.
A Vinchiaturo (CB), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bojano  hanno deferito, in stato di liberta’, per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica, Z.A., 23enne, del luogo, in quanto risultato avere un tasso alcolemico del sangue superiore a quello consentito mentre si trovava ,in quel centro abitato, alla guida di autovettura non di sua proprietà.
 

Leggi tutto l'articolo