Attività dei carabinieri del Comando provinciale di Campobasso

CAMPOBASSO - In questi giorni, in virtù del potenziamento dei servizi di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso anche per il termine della stagione estiva, si sono registrati positivi risultati nel contrasto ai reati contro il patrimonio ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.In particolare: a Termoli i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno intercettato e bloccato sulla SS.16, in agro del comune di Campomarino (CB), una Fiat Panda che procedeva a forte velocità; gli accertamenti compiuti nell’immediatezza hanno permesso di appurare che l’autovettura era stata asportata poco prima sul lungomare Cristoforo Colombo ai danni di una 43enne del luogo.
Il conducente, O.G., 30enne di Torremaggiore (FG), veniva pertanto tratto in arresto per furto aggravato e ristretto presso le camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo previsto per la mattinata odierna; i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bojano hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti P.S., 28enne del luogo, M.L., 34enne residente a Bologna e Z.W., 39enne del luogo, quest’ultimo deferito anche per il reato di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.
Il terzetto, controllato lungo la SS 87 al km 106+800 in agro del comune di Sepino, veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente di tipo eroina/cobret per in totale di 6 grammi circa, suddivisa in 6 bussolotti, sottoposta a sequestro; a Riccia i militari della locale Stazione Carabinieri  hanno denunciato per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio F.G., 49enne del luogo.
Gli operanti, a seguito di una perquisizione effettuata presso un casolare di proprietà del predetto sito in  contrada “Colle Favaro”, rinvenivano e sequestravano gr.
55 di semi di marijuana nonché, occultata nella vegetazione, una pianta di marijuana alta circa 80 cm.
A Termoli i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere D.A.M.L., 41enne da San Severo (FG), L’uomo veniva fermato nel piazzale del terminal bus del centro adriatico e, sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo “hashish” per un peso complessivo di 12,3 gr., nonché di un coltello a serramanico di genere proibito, il tutto sottoposto a sequestro.

Leggi tutto l'articolo