Auguri a Fiore, Paoletta ed Alex ^__^ (Torta pesche e yogurt)

Ho tre amici che festeggiano il compleanno uno dietro l'altro, i primi tre giorni di settembre così ho pensato di dedicare loro un unico post di auguri ^___^La prima ad inaugurare il mese è Fiore, la socia piacentina :D Fio'...
c'è ancora in ballo una pizza o sbaglio? :P Poi il 2 compie gli anni Paoletta, la mia nipotastra...
Non vedo l'ora che raggiunga l'età che avevo io quando mi ha appioppato il nomignolo di nonna -__- quel giorno sarò di certo più vecchia e forse mi chiamerà bisnonna, ma me la godrò comunque...
prrrrr! E infine il 3 è il giorno di Capitan Bonga...
per lui degli auguri davvero speciali ^___^ Verrò a trovarti presto Alex, un bacione!Mapina ha pasticciato un po' in cucina e ispirata dalle due pesche noci che profumavano il frigor, ha buttato in piedi questa cosina qua...
Non sapevo bene come chiamarla, non volevo un nome lungo, ma mi usciva una cosa tipo "torta di pesche con yogurt e mandorle": chilometrico!!! Alla fine ho cestinato le mandorle (solo nel nome, però ) e ho deciso per: Torta pesche e yogurt.
Comunque chiamatela come vi pare...
resta sempre una favola, una bella torta di compleanno per tutti! AUGURI!!!  "Torta pesche e yogurt" di Mapi TORTA PESCHE E YOGURT INGREDIENTI x teglia Ø 26cm -Farina: 230 gr.
-Frumina Paneangeli: 70 gr.
-Zucchero Zefiro: 130 gr.
-Burro: 100 gr.
-Uova: 3 (intere) -Mandorle sgusciate: 60 gr.
-Yogurt Agrumi: 125 gr.
-Lievito in polvere: 1/2 bustina -Pesche Nettarine: 2 -Zucchero di canna: q.b.
-Zucchero a velo: q.b.In una ciotola capiente (dovrà contenere tutti gli ingredienti) amalgamare il burro con lo zucchero, usando un cucchiaio di legno.
Continuare a mescolare finché il composto non sarà soffice e spumoso.
Una alla volta, aggiungere le uova a temperatura ambiente, amalgamando bene con una frusta da cucina.
Setacciare insieme farina e frumina e unirle all'impasto poco alla volta, mescolando sempre con la frusta.
A questo punto unire lo yogurt mescolando da ora in poi con un cucchiaio di legno.
Tritare nel mixer le mandorle (senza ridurle a farina) e aggiungerle all'impasto.
Mescolare e incorporare il lievito setacciato.
Versare metà dell'impasto in uno stampo per torte (imburrato e infarinato) e livellare con una spatola.
Tagliare a metà una pesca, togliere il nocciolo, affettarla a fettine sottili (3-4 mm) e disporre quest'ultime a raggera sulla torta.
Ora versare il rimanente impasto, livellare e ripetere il procedimento con la seconda pesca.
Cospargere la torta, in particolare le fette di pesca (resteranno lucide), con poco zucchero di canna [...]

Leggi tutto l'articolo