Aurora Calcio-Nolese 3-3: emozioni a non finire !!!

cx    Pareggio rocambolesco tra Nolese ed Aurora Calcio nel recupero della quattordicesima giornata di campionato, disputata allo “Stadio Brin” in terra, dotato di una scarsissima e, molto probabilmente irregolare, illuminazione.
Nolese in campo con il modulo 3-4-2-1: Grosso a difesa dei pali, Limito ultimo uomo, Fiorella e Gaudino marcatori, Fiorito e Rossi sulle fasce, Ghiglione e Scollo centrali, Ciarlo unica punta sostenuta da Luca e Seric, per il fantasista croato è l’esordio in campionato.
Inizio shock per la Nolese, al 4’ Mozzone C.
porta in vantaggio i suoi con un gran sinistro al volo che inganna Grosso infilandosi nell’angolino sinistro difeso dall’estremo difensore.
La reazione nolese si procude in un tiro al lato di Luca al 11’.
Aurora ancora pericolosa ma i due cross di Siri vengono il primo (14’) respinto in extremis da Gaudino e il secondo (16’) non intercettato da nessun attacante locele a pochi metri dalla porta.
Valdormidesi ad un passo dal gol, con Mozzone C.
che coglie il palo con un gran tiro dal limite dell’area dopo una sponda di Iovinelli.
La Nolese alle corde, per ben più di mezzora si rende pericolosa con Luca (39’) alta di poco la sua punizione e con Fiorito (43’) cinturato in area da Usai F., ma l’arbitro assegna solo un calcio d’angolo, dal quale Gaudino di testa spedisce a lato di poco di testa.
Si và al riposo sull’1-0 per i padroni di casa.
All'inizio della ripresa è l’Aurora a raddoppiare, ancora con Mozzone C.
che con un gran sinistro da fuori area batte imparabilmente Grosso.
Al 55’ Ciarlo non riesce a deviare un gran cross di Ivica a pochi metri dalla porta cairese.
Al minuto 64’ l’arbitro Vergani compie l’ennesimo gesto di protagonismo, espellendo Fiorito rei di aver pronunciato la frase “è una vergogna”, all’ennesimo fallo non fischiato.
La direzione scandalosa dell'arbitro prosegue al 67’ quando Scollo atterrato visibilmente appena entrato in area viene ammonito per simulazione.
Tra il 70’ e il 72’ il direttore di gara applica uno strano metro di compensazione, prima espellendo per pacate proteste Iovinelli e dopo assegnando un calcio di rigore ai biancorossi per l’atterramento di Ivica.
Dal dischetto Limito batte imparabilmente Torrello, è l’1-2.
Dopo un tiro di Ciarlo parato dal n.
1 giallonero, la Nolese ribalta in tre minuti il risultato prima con Ivica che al 80’ riceve un lancio millimetrico di Rossi e batte con un pallonetto Torrello in uscita e con Ciarlo che al 83’ scaglia un bolide centrale che inganna [...]

Leggi tutto l'articolo