Autonomia: Carfagna, no a ogni forzatura

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – “L’autonomia delle regioni del Nord? Solo se la riforma oggi in Cdm è accompagnata dal rispetto dell’ art.119 della Costituzione che obbliga lo Stato alla perequazione in favore dei territori con minore capacità fiscale per abitante e dell’art.117 che impone che i livelli essenziali delle prestazioni siano garantiti sull’intero territorio nazionale”.
Altrimenti, “l’autonomia di alcune regioni rischia di essere una forzatura inaccettabile dell’unità nazionale e dei diritti dei cittadini”.
Lo dichiara la vicepresidente della Camera Mara Carfagna.