BABBO NATALE MANCA ALL'APPUNTAMENTO

Attualmente i giornali sono pieni della decadenza, della contrazione, della perdita di voti e di appeal del Movimento 5 Stelle.
Non tutti sono lieti di questo fenomeno, ma esso rimane innegabile.
Lo dicono i risultati di tutte le elezioni regionali; lo dicono i sondaggi; lo dicono perfino gli indicatori economici che certificano il fallimento – fino ad ora, e prevedibilmente anche nel prossimo futuro – dell’azione di governo.
E tuttavia rimane lecito interpretare questo fatto in modo diverso dal solito.
Un modo che in parte discolpa lil Movimento.
Partiamo dalla “decadenza” della sinistra.
Negli Anni Settanta del secolo scorso era nozione corrente, fra gli intellettuali, che si stesse avvicinando a grandi passi il momento in cui si sarebbero avverate le profezie di Marx.
Il percorso del comunismo appariva accidentato e marchiato da autentiche tragedie, come lo stalinismo o i massacri cambogiani, ma rimaneva inarrestabile, del resto in coerenza con le teorie “scientifiche” di Marx.
Anc...

Leggi tutto l'articolo