BAGGIANATE DEL KARMA

  Le baggianate del karma che creano solitudine e indifferenza  Padre Joseph Marie Verlinde prima di ritornare alla Verità, Cristo, è stato segretario personale del guru Maharishi fondatore della Meditazione Trascendentale.
In viaggio con il guru scorge un moribondo e si accinge a soccorrerlo - grazie alla nostra cultura impregnata di cattolicesimo - ma il guru gli dice freddamente: "Vieni, lascialo ...
è il suo karma".
Più tardi incontrano un gruppo di lebbrosi di notte che per far sentire la loro presenza e ricevere vitto devono suonare dei sonagli e il guru aggiunge: "Allontanati, lasciali percorrere il cammino del loro karma".
Poi Padre Verlinde, ritornato a Cristo, si ricorderà di questi episodi meditando sull'opera di Madre Teresa di Calcutta che dovette soffrire la persecuzione delle autorità religiose indiane che le rimproveravano di opporsi alla legge karmica e in tal modo minacciare l'equilibrio del dharma.
Poi Padre Verlinde si ricorderà anche di San Francesco che avvertito dallo Spirito Santo che il Signore Gesù aveva sposato tutta l'umanità, per quanto sfigurata fosse, si padroneggiò e dominando la sua avversione raggiunse e baciò il lebbroso.
Tutti questi poveri newager e meditabondi orientali si trovano in un terribile cammino di autoliberazione individualista secondo il quale non serve a nulla intervenire con la carità nel processo di DISSOLUZIONE DI UN'ILLUSIONE, quella della esistenza individuale e personale: sarebbe mantenerla in vita più del necessario.
Più cresce questa visione raffreddandosi l'amore  più crescerà nella nostra Società l'INDIVIDUALISMO e l'INDIFFERENZA ...
vero inquinamento delle COSCIENZE!!! Svegliamoci!!! Fuori dalle sacrestie lo yoga, il reiki, ecc., che sono veicoli esoterici ad una visione del mondo incopatibile con  le realiVerità!!!! Padre Verlinde prima di ritornare a Cristo-Verità discepolo e segretario personale del guru Maharishi in India, dopo aver accompagnato il guru ad una conferenza in un lussuoso albergo indiano, incontra con il suo guru sull'ascensore una giovane donna che gli chiede: "Faccio bene a impegnarmi negli studi da infermiera?".
Allora il guru gli risponde: "No, perchè frequentare gli ammalati farebbe abbassare il suo tasso VIBRATORIO".
Per chi ha raggiunto un certo grado di "evoluzione" gnostico - è arrivato alla superbia? - è bene, per questa gente, che si tenga lontano da ogni persona che "vive un karma pesante".
Perchè? Perchè le "ENERGIE SOTTILI" di coloro che fanno "progressi" non si possono mescolare con le energie grossolane [...]

Leggi tutto l'articolo