BASKET A NAPOLI, ANCORA NULLA DI CONCRETO

Ancora non si diradano le fosche nubi sull'orizzonte cestistico napoletano, dopo la delusione per l'esclusione dal campionato di serie B, dell'Azzurro Napoli Basket, avvenuta lo scorso marzo.
Continuano i contatti con gli sponsor e investitori che dovrebbero supportare la Cesarano Basket nel suo trasferimento a Napoli, ma per ora, non risultano concreti passi in avanti.
In queste situazioni, il fattore tempo è davvero fondamentale: pian piano, purtroppo, si rischia di allontanare almeno per un anno, il ritorno del basket di serie B a Napoli.
Resta la volontà dei Cesarano di attendere ancora per un po' segnali di concretezza da parte degli imprenditori partenopei contattati e che avevano manifestato l'intenzione di partecipare al nuovo progetto.
Le alternative, a breve, li vedrebbero pronti a vendere il titolo di serie B, fuori regione (Alessandria o Pavia le probabili piazze interessate).
Ci si augura che in questa settimana, l'ultima e decisiva, per la conclusione positiva della trattativa, ci sia una positiva soluzione che possa, finalmente, far ripartire la nostra città dopo anni difficili nel mondo della pallacanestro maschile.
Vedremo gli sviluppi nei prossimi giorni, indubbiamente decisivi : non sembra una operazione facile e l'esito è dovuto ad un incastro di fattori non scontato, pieno di insidie e quotidinamente in evoluzione.
Intanto il Cilento Basket Agropoli di coach Menduto e del patron Ruggiero, ha vinto lo spareggio disputato al PalaDelMauro di Avellino, con la V.Pozzuoli, 84-80 e ha conquistato la promozione in serie B.Per i gialloblu puteolani guidati da coach Serpico, pero', potrebbe esserci un meritato ripescaggio a fine giugno, che riporterebbe il basket che conta nella cittadina flegrea dopo diverse stagioni.

Leggi tutto l'articolo