BCE ESTENDE MA DIMEZZA IL Qe

Dimezzato l’importo dei titoli acquistati mensilmente dalla Banca Centrale Europea nell’ambito del programma di Quantitative Easing, avviato nel marzo del 2015. A partire da gennaio 2018 si passerà da 60 a 30 miliardi, estendendo di nove mesi la durata dell’operazione, fino a settembre del 2018, “e anche oltre se necessario”.La BCE ha tuttavia ribadito che “se le prospettive diverranno meno favorevoli o se le condizioni finanziarie risulteranno incoerenti con ulteriori progressi verso un aggiustamento durevole del profilo dell’inflazione, il consiglio direttivo è pronto a incrementare il programma in termini di entità e o durata”.
Francoforte potrebbe tornare ad aumentare il Qe, o allungare ulteriormente gli acquisti di titoli oltre settembre 2018, se dovesse rendersi necessario.La BCE ha lasciato inoltre invariati i tassi di interesse – il tasso principale è allo 0%, quello sui depositi resta negativo allo -0,4% mentre il tasso sui prestiti marginali è a 0,25% – e prevede che rimarran...

Leggi tutto l'articolo