BCE, nessun cambio di rotta. Draghi: "Avanti con il QE"

Come era prevedibile, la BCE non muta il proprio indirizzo di politica economica e continuerà ad andare avanti con il proprio programma finalizzato soprattutto a centrare il target di inflazione al 2%. Nel Bollettino Economico che è stato pubblicato oggi si ribadisce questo.
Secondo il Consiglio direttivo della Bce, anche se l'inflazione complessiva è aumentata, le pressioni peer la spinta dei prezzi rimangono ancora molto contenute. Insomma, l'Europa marcia ma non può ancora fare a meno delle sue stampelle per stare in piedi da sola. Come evidenzia la BCE, l'inflazione al netto delle componenti alimentari ed energia (0,9% a dicembre) non ha evidenziato segnali convincenti di una tendenza al rialzo. Bisogna quindi prima attendere un segnale di consolidamento, poi si potrà correggere la politica monetaria.
La politica monetaria della BCE
I tassi d'interesse nell'Eurozona resteranno per adesso ai livelli attuali, mentre il programma di acquisto titoli di debito pubblico (quantitative ea...

Leggi tutto l'articolo