BEPPE GRILLO E I GRILLINI DOVE CI PORTERANNO??

Questo blog nasce per studiare, analizzare e commentare il fenomeno BEPPE GRILLO e il suo movimento.     EDITORIALE Di Gabriele Cervi     Credo che queste elezioni siano state per un certo senso rivoluzionarie in quanto hanno dimostrato che una buona parte dei cittadini è stufa dei politici, dei loro dinosauri, dei loro oligarchi camuffati ma sempre presenti, dello status quo , veri e propri comitati d’affari  a mo di associazione a delinquere.
Il vero vincente non c’è dubbio è stato  Grillo e i suoi giovani  grillini.
E’ un movimento che ho studiato per parecchio tempo..
frequentando per un certo periodo alcuni grillini cremonesi.
Mi sono poi allontanato in quanto il gruppo di allora che non è quello di oggi, era blindato ed aveva lacune democratiche.
Mi ricordo che avevo anche polemizzato con lo stesso Grillo sul suo blog perché aveva chiesto a noi  grillini di aiutarlo economicamente in quanto nel movimento aveva messo oltre tempo anche denaro ecc.
Il suo appello non passò..
per la protesta di molti noi grillini.  Nonostante queste piccole divergenze, ho sempre seguito con interesse il movimento di Grillo (non avendo io ambizioni di ottenere posti in politica) e quando ritenevo opportuno sul mio blog e sul suo blog  dicevo  e dico la mia in piena libertà.
L’ultimo mio intervento riguardava i sindacati che grillo vorrebbe far fuori e che  invece vorrei vedere rinnovati ritornando alle vere loro origini ..
e soprattutto al loro fine che era quello di tutelare i lavoratori e non  di fare business e politica  anche con soldi pubblici e a fondo perduto compromettendosi con il potere.
Grillo ha dimostrato che anche nel nostro paese si può ottenere ottimi risultati politici, ottimi consensi senza compromettersi con le corporazioni di turno, con le lobby del sindacato e con tutte quelle lobby (dicasi poteri forti) portatrici di voti, ma che in cambio poi hanno sempre condizionato i partiti e le loro consorterie.
Grillo per ora è libero a questi lacci e laccioli..
se riuscirà con onestà intellettuale continuare a fare politica senza farsi condizionare, usando il buon senso che non vuol dire fare antipolitica….ma che vuol dire costruire i presupposti per dare speranza al nostro paese..
allora Grillo oltre ad aumentare i consensi…sarà artefice di una vera rivoluzione civile.
Spero anche che cambi il suo modo a volte volgare di attaccare i propri avversari politici e non .
Un linguaggio più corretto, educato potrebbe  far avvicinare al movimento coloro i quali oltre a credere nella onestà e [...]

Leggi tutto l'articolo