BIBLIOTECA

BIBLIOTECA"La lettura della Bibbia" (1875) di Eugenio CastellaniCenni StoriciIl primo nucleo della Biblioteca del Quirinale è costituito dal patrimonio librario del Ministero della Real Casa, risalente al 1871, rappresentato da un esiguo numero di opere, prevalentemente a carattere giuridico-amministrativo, ad uso del personale del Ministero.
Nel corso del tempo questo primo nucleo ha subito un costante incremento, testimoniato anche dal catalogo a schede mobili “Staderini”, conservato ancor oggi presso la Biblioteca.
Nel 1927 affluì alla Biblioteca un copioso numero di volumi, facenti parte della raccolta privata della Regina Margherita di Savoia, che testimoniano lo squisito gusto letterario della sovrana.Successivamente furono acquisiti altri fondi, fra cui quelli di alcuni dignitari di corte e, in primis, quello proveniente dalla Villa Reale di Monza, posta in disuso alla morte del re Umberto.
Inoltre la Biblioteca si arricchì con la preziosa serie di volumi in materia di equitazione e veterinaria, raccolti dal maestro di equitazione del re Vittorio Emanuele II.
Nel 1949, dopo l’avvento della Repubblica, la soppressione del Ministero della Real Casa e l’istituzione del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, il patrimonio librario – collocato nei locali attigui alla scala del Mascarino, “adibiti già a guardaroba della Regina” – fu soggetto ad una completa riorganizzazione, anche sulla base delle direttive impartite dallo stesso Presidente Luigi Einaudi.
Ve ne è testimonianza anche in uno scambio di lettere tra il primo Presidente della Repubblica e Benedetto Croce a proposito di alcuni fondi della Biblioteca.Testimonianze delle alterne vicende vissute dalla Biblioteca nel corso del tempo, per quanto concerne sia la sua formazione che la sua organizzazione, sono rinvenibili nelle seguenti opere:testo elaborato da Elio Providenti, già Direttore del Servizio Biblioteca, archivi e documentazione dal 1980 al 1993, dal titolo “La Biblioteca del Quirinale”, pubblicato dal Segretariato generale della Presidenza della Repubblica nell’anno 1986, nell’ambito della Collana dei Quaderni di documentazione.tesi di laurea dal titolo: “La Biblioteca del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica: storia della sua costituzione, sviluppo, organizzazione; formazione dei suoi fondi”, elaborata dalla Dott.ssa Marina Venier in occasione del V corso di reclutamento per bibliotecari, tenutosi in data 1984-85 presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione.FunzioniDal [...]

Leggi tutto l'articolo