BITONTOTV SEGNALA: OGGI LA FIERA DELLE AUTOPRODUZIONI A MOLFETTA

Torna l'appuntamento con la "Fiera delle Autoproduzioni" organizzata dal centro sociale "Le Macerie" di Molfetta.
La manifestazione si svolgerà oggi, domenica 28 settembre 2008, a partire dalle 10 in via dei Lavoratori nella Zona Industriale.
L'iniziativa ha fra gli altri, l'obiettivo di ridurre al minimo le distanze fra produttori e consumatori rifiutando intermediazioni e certificazioni.
Nel corso della giornata numerosi saranno gli appuntamenti aperti al pubblico.
Vi segnaliamo i più significativi: >Alle 12 laboratorio di "Seitan" a cura di Erminia Abbattista.
>Alle 16.30 dibattito sul tema "Creazione di una rete locale di mutuo appoggio".
>Alle 18 videoproiezione di materiale autoprodotto sulla tematica del lavoro precario.
>Si prosegue alle 20 con il teatro "Letture sonore" di Salvatore Marci; >alle 21 musica dal vivo con l'Ensamble di musica popolare meridionale diretta da Federico Ancona, poi alle 22.30 sulla in scena "Konrad Drums e Quartet bases" "La fiera delle autoproduzioni ribadisce l’intento di favorire un’economia basata essenzialmente sulle persone e sulle relazioni tra queste, partendo dallo sviluppo dell’economia locale.
Il circuito economico e culturale che si innesca sottolinea la reale alternativa che l’autoproduzione rappresenta.
La relazione tra produttore e consumatore oltre a favorire maggiori garanzie sul prodotto acquistato favorisce anche la riduzione dello spreco energetico e dell’inquinamento, ottenendo un vantaggio sul prodotto in termini economici e qualitativi.
Ma ad autoprodursi non sono solo i produttori di beni fungibili, ma anche coloro i quali quotidianamente producono Cultura, funzione primaria del progetto economico alternativo.
Nella società in cui è l’economia a dettare le regole della politica, parlare di Cultura e di Scelte Culturali significa parlare di un valore per molti da tempo alienato.
Oggi più che mai la Cultura è il mezzo più potente di controllo della propria vita imbrigliata negli ingranaggi della produzione.
Autoprodursi significa autodeterminarsi culturalmente, avere il coraggio delle proprie idee e metterle in pratica a partire dalle proprie scelte quotidiane." Dal comunicato stampa ufficiale

Leggi tutto l'articolo