BRACCIO DI FERRO SU 43 MIGRANTI

ECCO CHI È LA "CAPITANA" DELLA SEA WATCH, CHE VUOLE PORTARE I MIGRANTI IN ITALIA


IL CAPITANO CAROLA RACKETE È PRONTA A INFRANGERE IL DIVIETO DI SALVINI E A PORTARE I MIGRANTI IN ITALIA: "PER ME IL PORTO SICURO È LAMPEDUSA"




"Restiamo al largo di Lampedusa e reiteriamo la richiesta di sbarco". La risposta della ong tedesca
a Matteo Salvini non si è fatta attendere troppo.







 
Dopo che nella notte la Guardia di Finanza è sulita a bordo della Sea Watch 3 per notificare il divieto di ingresso in acque italiane, un tweet ha rlanciato la sfida al ministro dell'Interno facendo sapere che il capitano Carola Rackete non ha alcuna intenzione di fare marcia indietro e che si prepara a puntare dritto verso le coste italiane. "Per noi - ribadisce la giovane al telefono con Repubblica - Lampedusa è e rimane il porto sicuro più vicino al punto dove abbiamo effettuato il salvataggio".
La sfida della "capitana" della Sea Watch non è solo a Salvini, ma anche al decreto Sicure...

Leggi tutto l'articolo