BREXIT E PREVISIONI

Le previsioni catastrofiche sulla Brexit, diffuse prima del referendum, erano basate su studi non calibrati, che hanno applicato modelli poco realistici, errando nella previsione dei possibili danni conseguenziali. Questo è ciò che sostengono, in un working paper, due economisti di Cambridge, che riassumono i loro risultati sul blog Brexit della London School of Economics.
Si dicono preoccupati per la perdita di credibilità che minaccia la professione economica.
Scrisse R.
Bootle sul Telegraph: “Quando innumerevoli economisti, inclusi dei Nobel, si sono uniti alla massa, di chi metteva in guardia contro le conseguenze negative della Brexit, se avessi ancora avuto dei dubbi sul fatto che dovevamo uscire, questo me li avrebbe tolti”.
Alcune delle previsioni più ampiamente citate sugli effetti economici della Brexit, si basano su analisi errate, in particolare quelle sull’andamento dell’economia nel Regno Unito dopo l’adesione alla CEE, e quelle sul legame tra commercio e produttività, sc...

Leggi tutto l'articolo