BRUNO BELLAVEGLIA : E LE SUE POESIE

 Mi sento onorato di poter ospitare qui nel mio blog, le poesie di un amico che rispetto moltissimo per la sua capacità di mettere in parola i suoi sentimenti. Lui si è uno scrittore di poesie, io ci provo. Bruno Bella veglia lo potete trovare alla pagina face book https://www.facebook.com/bruno.bellaveglia?fref=ts Ricordo che non voglio che le sue poesie vengano copiate usando il mio blog, ma che venga chiesto il suo permesso. LA POESIA DI QUESTA SETTIMANA SI INTITOLA: LA LUNA DELLE FOGLIE CADENTI TESTO -” Parlami, scrivi le tue cocenti  parole nel mio cuore.”- -” Vi sono parole che non si possono scrivere. Vi sono sussurri che solo il vento può udire. Vi è un gemito dentro di me, che l'universo non può fingere di non udire. E grida, grida dentro di me. La luce del giorno chiede pietà ed asilo all'oscurità della notte; ma le ombre dell'oblio fuggono via implorando misericordia, mentre attendono le prime luci dell'alba. Gli uccelli del cielo hanno il loro nido, le piccole volpi hanno l...

Leggi tutto l'articolo