Babysitter fa ses. so con 13enne durante il lavoro: “Mi sono innamorata”

Stupra il ragazzino a cui avrebbe dovuto fare da babysitter. Deleah Poulton, 19enne britannica è stata condannata a 16 mesi di carcere dopo aver abusato del ragazzino di 13 anni a cui faceva da babysitter, approfittando dell’assenza dei genitori di lui. Gli episodi sono durati diversi mesi, l’adolescente aspettava che i fratelli più piccoli del 13enne di addormentassero e poi aveva con lui rapporti ses.
suali, anche completi, come ripota Metro.
A scoprire quanto accadeva in casa  sono stati gli stessi genitori, notado, inoltre, che Deleah era solita anche consumare bevande alcoliche durante le sue ore di lavoro insieme al figlio.  La 19enne ha ammesso di avere avuto rapporti con il ragazzino, dichiarando di essere però innamorata di lui e che nonostante la differenza d’età i sentimenti erano reciproci.
Ora però dovrà scontare la sua pena in carcere e per i prossimi 10 anni non potrà svolgere alcun tipo di lavoro che richieda un contatto con dei minori.

Leggi tutto l'articolo