Bad Gastein, Haus Hirt: il piacere di sentirsi a casa

Molto spesso, purtroppo, capita che l’idea che abbiamo nella nostra mente non si verifichi materialmente nella realtà che ci circonda.
Devo dire che, anche stavolta, mi è capitato, regalandomi una piacevole sorpresa.
Ho voluto iniziare con questa considerazione il racconto di un viaggio che ha toccato le corde vitali della mia anima, è riuscito nell’impresa più incredibile che si possa raggiungere: emozionare.
Ho vissuto momenti indimenticabili, speciali perché semplici e palpabili, di un calore stupefacente.
Su una nuvoletta, in cima alla vallata di Gastein e degli alti Tauri, ho sentito di essere a casa.
Ciò che vedete nelle immagini ritratte in queste pagine, sono le sembianze del paradiso: Haus Hirt, Alpine Spa Hotel.
Ci si arriva tramite un treno, carico di automobili e passeggeri,  che da Mallnitz, attraversando una vallata mozzafiato, sbuca nel paese di Bad Gastein.
Di lì a pochi minuti di auto, ho trovato, con facilità, grazie alle numerose segnalazioni, la mia destinazione che non saprei se definire una casa travestita da albergo o viceversa, tant’è che la sensazione d’impatto, appena varcata la soglia,  è quella di togliersi le scarpe ed indossare le pantofole.
Non me ne vogliano le wonder woman superattive, ma, ricordo che questa è stata l’emozione più grande, riconfermata poi, dallo stile di vita proposto dall’hotel ai suoi ospiti.
 La mia stanza si affaccia sulle montagne, mi sento sospesa nel cielo.
Le nuvole sono accappatoio e ciabattine in spugna, un cestino di mele appena colte, e tanta acqua fresca, probabilmente frutto di qualche sorgente vicina.
In bagno trovo doccia schiuma e latte corpo Aveda, phon ed una spaziosissima vasca da bagno che guarda, attraverso una vetrata, la vallata.
I colori sono, ovunque, quelli del legno e dei quattro elementi: aria, acqua, terra e fuoco.
Il sonno sgorga naturalmente dalle mie palpebre senza ancora aver messo in atto il “piano coccole”  e aver appagato la mia voglia di lunghe  passeggiate nei dintorni di Bad Gastein che è proprio una rivelazione: miriade di case e alberghi d’epoca ottocentesca e sentieri panoramici sulla vallata tanto amata da Kaiser Joseph e la sua Sissi incorniciano un paesaggio che ispirò famosi artisti come Thomas Mann.
Haus Hirt è considerata dalla proprietaria, Evelyn, una “sorta di casa” privata dove l’ospite ed il suo benessere rappresenta il centro dell’universo.
La Spa, che tra l’altro propone più di 90 trattamenti diversi, rappresenta solo uno dei tanti metodi per far sentire a proprio agio [...]

Leggi tutto l'articolo