Bahrein conferma condanna a Nabeel Rajab

(ANSA) – DUBAI, 31 DIC – La Corte di Cassazione del Bahrein ha confermato la condanna a cinque anni di reclusione inflitta all’attivista Nabeel Rajab: lo ha reso noto Amnesty International.
Rajab, che è anche presidente del Centro per i Diritti Umani del Bahrein, e’ detenuto dal giugno del 2016 ed è stato condannato per aver denunciato via Twitter torture nel carcere di Jaw in Bahrein e per aver criticato le operazioni della Coalizione araba a guida saudita in Yemen.